Degrado e trascuratezza a Borgo Maggiore - ancora nuovi episodi

Dettagli:

Nuovi episodi di teppismo e deturpazione dei luoghi pubblici del nostro centro

Ancora una volta viene portato all'attenzione della Giunta il degrado di alcune aree del nostro centro storico, magari più nascoste e poco frequentate nelle ore serali, deturpate da non meglio precisati vandali.

Primo: l'ascensore per disabili del sottopassaggio tra il Santuario della Madonna e il parcheggio della funivia, dove ignoti writers con poco senso dell'arte, armati di bombolette e poca fantasia si sono improvvisati artisti di strada, anzi, di muro.

Il sottopassaggio è già stato ripulito e riverniciato almeno una volta dalla fine del 2014 e questo sempre a spese della collettività.

Secondo: presso la Cellina della rupe, cuore storico e spirituale di Borgo, alcuni frombolieri notturni hanno divelto i già instabili sampietrini della pavimentaizone stradale per poi cimentarsi nell'antica arte della fionda prendendo di mira il mosaico che decora la pavimantazione antistante la Cella, provocando danneggiamenti alle tessere del mosaico.

A questo punto la Giunta, dopo essersi confrontata nell'ultima seduta del 7 settembre, procederà alla richiesta di installazione di alcune videocamere nei "punti bui" del centro storico, in modo che se non si riuscirà a scoraggiare eventuali episodi di vandalismo, si potrà almeno risalire ai colpevoli.

L'amara conclusione d'altronde non è la costante necessità di sorveglianza, ma il notare come lo scarso sentimento di comunità di alcuni cittadini generi cattiva educazione ed invece di portare ad apprezzare la bellezza del paese e collaborare a mantenerla o migliorarla, spinga a degradarlo e renderelo sempre meno vivibile.

"Lasciate questo mondo un po' milgiore di come lo avete trovato."